Semalt: come proteggere il tuo sito dallo scripting cross-site

La maggior parte delle iniziative online sono soggette a tentativi di hacking. Quasi ogni persona che possiede un sito Web da più di un anno ha o sperimenterà un tentativo di hacking. Questa vulnerabilità mette a rischio moltissime persone. I blogger e i proprietari di siti Web di e-commerce dovrebbero fare attenzione a questi attacchi di finzione e correggere alcuni degli errori di codifica, che risultano in questi tentativi di hacking. La maggior parte dei problemi di sicurezza informatica online coinvolgono gli hacker che tentano di ottenere l'accesso non autorizzato a siti Web e di accedere a molte informazioni, la maggior parte delle quali ruota attorno ai dati dei clienti come i dati delle carte di credito. Alcuni altri hacker possono compiere atti illeciti come la chiusura di un sito Web o l'introduzione di tecniche di concorrenza sleale nella piattaforma di e-commerce.

Uno degli attacchi più diffusi alle applicazioni Web è l'attacco Cross-site Scripting (XSS). Questo hack comporta un attacco di immissione di codice sul lato client, che ha come obiettivo l'esecuzione di script su un sito Web o un'applicazione Web mediante l'immissione diretta di testo. Il codice del payload dannoso esegue varie attività all'interno del corpo del codice e fa in modo che il browser di una vittima invii codici a una posizione segreta sconosciuta nota solo all'hacker.

Artem Abgarian, Senior Customer Success Manager di Semalt , offre alla tua attenzione diversi metodi su come funziona questo script java e come proteggere il tuo sito Web da questo attacco:

Attacco cross-site scripting (XSS)

Questo attacco prevede che la vittima faccia clic su un collegamento che esegue uno script da agganciare a molti browser. Questo metodo può utilizzare altri metodi come VBScript, ActiveX e Flash, ma Javascript è quello comune a causa della frequenza d'uso sulla maggior parte delle applicazioni web. Questo attacco coinvolge l'hacker che dirige l'attacco verso alcune pagine di input. Questa procedura prevede l'iniezione di un payload nel browser della vittima facendo clic su un collegamento dannoso. Questa fase include numerosi attacchi di truffa e alcune campagne pubblicitarie esca e cambia PTC.

Potenziali minacce

Con JavaScript, un utente malintenzionato può essere in grado di inviare e ricevere richieste HTTPS. L'hacker può anche essere in grado di ottenere password e credenziali di accesso da parte di un utente ignaro, soprattutto quando si aggancia il proprio browser. Questo hack può far perdere a tutti i dati importanti su un sito Web e incoraggiare attacchi fraudolenti come posizione dell'utente, indirizzo IP, microfono, webcam e altri attacchi nativi dell'iniezione SQL.

In altri casi, l'attacco di Cross-site Scripting (XSS) può intercettare i cookie di un intero browser. XSS è un processo di ingegneria complicato e può rendere un browser un livello trasparente. Di conseguenza, devi tener conto di alcune funzionalità di progettazione del tuo sito Web per proteggerlo da XSS.

Conclusione

Per qualsiasi sito di e-commerce, è importante proteggere il tuo sito da attacchi come l'attacco cross-site scripting (XSS). Questo exploit è un attacco di iniezione di codice lato client, che non solo rende vulnerabile un sito Web ma anche l'utente finale. Un hacker può essere in grado di eseguire uno script sul server, il che può consentire loro di accedere a informazioni private. In questa linea guida sono presenti alcuni modi per prevenire un attacco XSS (Cross-site Scripting). Puoi essere in grado di rendere sicuro il tuo sito Web dall'attacco XSS e anche proteggere la sicurezza dei tuoi clienti dagli hacker.